Casa MR.ML

Ravenna, 2016

L'intervento di demolizione e ricostruzione, con ampliamento e sopraelevazione, parte dallo studio della potenzialità edificatoria dell'area e dalla collocazione delle preesistenze sul lotto, soprattutto in relazione ai confini di proprietà. Quest'attenta analisi iniziale ha permesso di sfruttare le distanze dai confini preesistenti per donare alla villa il più ampio giardino possibile, ben esposto rispetto all'andamento del sole e ben protetto rispetto ai venti. L'edificio a due piani è caratterizzato da forme tipologicamente semplici e lineari. La forma stessa dell'edificio, la scelta di scavare un vuoto nel pieno per farne un'ampia veranda, così come la scelta della sporgenza pronunciata del tetto, derivano da uno studio ad hoc del comportamento passivo dell'immobile, in relazione a dispersioni energetiche, recupero termico ed irraggiamento solare. La sinergia progettisti-clienti-costruttori è stato il denominatore comune di tutte le fasi di intervento, dal progetto alla sua realizzazione. (Credits photo: Angelo Ciccolo)