07 marzo 2014 | Casa BT.BM pubblicata sul n. 1/2014 di "Come Ristrutturare la Casa", bimestrale del Gruppo 24 Ore

La casa BT.BM viene pubblicata sul N. 1/2014 della rivista bimestrale del Gruppo 24 Ore “Come Ristrutturare la Casa”.

“Due livelli e una 'quinta' trasformista” di Fabiana Panella

“Massimizzare lo spazio a disposizione cercando soluzioni innovative, componibili e flessibili. Valorizzare il contesto esterno creando un rapporto di simbiosi e continuità con gli spazi domestici. Questi i compiti affidati allo studio di progettazione dai proprietari. E così un’abitazione d’impronta tradizionale, ripensata nello stile e nella scelta dei materiali, diventa un appartamento contemporaneo, progettato a misura di una famiglia in villeggiatura. L’abitazione, distribuita su due livelli, articola gli spazi al piano terra e primo piano di un edificio a blocco di tre piani complessivi immerso nel verde e vicino a uno dei canali d’acqua salata della città. Il progetto lavora sulla massimizzazione degli spazi, al fine di ampliare sia la zona giorno al piano terra che la zona notte al piano superiore, con l’ampliamento delle camere da letto e una migliore configurazione del bagno. La distribuzione degli ambienti vede la zona giorno svilupparsi dall’ingresso nell’appartamento fino al giardino circostante, che sembra proiettarsi all’interno grazie alle ampie vetrate. La zona pranzo anticipa un piccolo disimpegno, da questo si accede ai servizi del piano e a una camera da letto.
L’area giorno è dominata dalla presenza della scala, elemento di collegamento tra i due piani e fulcro centrale dell’intervento. I progettisti hanno previsto la rimozione della scala a giorno esistente e la creazione di un mobile contenitivo, al cui interno si sviluppa una scala leggera e colorata. Le ante frontali del mobile, che fungono anche da parapetto della scala, sono ancorate al pavimento e al soffitto mediante cerniere, che ne consentono la rotazione a novanta gradi. Questo consente la chiusura totale del blocco, e del vano scala, o al contrario l’apertura totale del suo interno con un effetto di sfondamento tra lo spazio aperto vissuto e lo spazio chiuso contenuto.
In questo modo, sia il mobile che l’ambiente stesso cambiano aspetto in funzione delle possibili combinazioni di apertura o di chiusura. Anche l’angolo cottura, nello stesso ambiente, si adegua allo stile: una grande anta a vasistas nasconde l’area operativa del piano di lavoro che è stato realizzato in corian. Il vano scala organizza anche la zona notte al piano superiore: un piccolo disimpegno fa da ingresso alle due camere da letto e al bagno, reso più funzionale mediante piccoli interventi murari. La camera da letto, che si affaccia sul canale d’acqua, viene ampliata grazie all’adiacente terrazza che è trasformata in un suo proseguimento esterno. La privacy rispetto all’ambiente circostante è modulata attraverso morbide tende a tutt’altezza in tessuto filtrante. La pavimentazione della terrazza è in legno, senza soluzione di continuità con quella interna, e la dotazione di una grande vasca da bagno freestanding rende anche questo spazio un ambiente della casa, aperto verso il contesto naturale, ma reso più intimo attraverso l’uso delle schermature in tessuto.”